La piccola bottega di Parigi

La piccola bottega di Parigi

By Cinzia Giorgio

  • Release Date : 2018-08-30
  • Genre : Contemporanea
  • FIle Size : 0.34 MB
Score: 3.5
3.5
From 44 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

La piccola bottega di Parigi Una delle autrici italiane più amate dalle lettrici

Dall’autrice del bestseller La collezionista di libri proibiti

Corinne Mistral è un giovane avvocato che non perde mai una causa. Vive a Roma e lavora presso il prestigioso studio legale della famiglia del fidanzato. Si sta dedicando anima e corpo a una causa molto importante quando la raggiunge la notizia della morte di sua nonna e dell’eredità che le ha lasciato: un atelier di alta moda a Parigi, nel bellissimo quartiere del Marais. Corinne parte immediatamente, decisa a sistemare il più presto possibile la faccenda e tornare poi al suo lavoro. Ma, una volta lì, resta affascinata dalla straordinaria storia di sua nonna, una donna che lei ha potuto conoscere pochissimo e che è stata persino allieva e amica della grande Coco Chanel. Il ritorno a Roma è rallentato ulteriormente dalla presenza dell’esecutore testamentario: qualcuno che Corinne conosce bene, troppo bene… Che non si tratti di un incontro casuale?

Un’eredità inaspettata
Un viaggio a Parigi
Un passato tutto da scoprire

Hanno scritto di lei:

«Cinzia Giorgio imbastisce sapientemente una storia tutta costruita sulla passione per la lettura dimostrandosi una scrittrice colta, che sa maneggiare molto bene la lingua e le parole.»
Leggendaria

«Cinzia Giorgio ha compiuto l’impresa: presentare nel panorama della contemporanea narrativa italiana un libro che costruisce un ponte tra romanzo storico, romanzo di formazione e romanzo d’amore.»
sulromanzo.it

Cinzia Giorgio

È dottore di ricerca in Culture e Letterature Comparate. Si è specializzata in Women’s Studies e in Storia Moderna, compiendo studi anche all’estero. Organizza salotti letterari, è direttore editoriale del periodico Pink Magazine Italia e insegna Storia delle Donne all’Uni.Spe.D. È autrice di saggi scientifici e romanzi. Con la Newton Compton ha pubblicato Storia erotica d’Italia, Storia pettegola d’Italia, È facile vivere bene a Roma se sai cosa fare e i romanzi La collezionista di libri proibiti, La piccola libreria di Venezia e La piccola bottega di Parigi.

Reviews

  • Incantevole e unico

    5
    By Ste.seven70
    Ho letto questo romanzo tutto d’un fiato. Storia che scorre vivace e dalle scene splendidamente descritte, sembra quasi di passeggiare nelle città di Parigi e Roma. Ho adorato, sofferto e mi sono innervosita per le vicende, le indecisioni, i pensieri e il dolore di Corinne, la protagonista. Durante la lettura viene quasi voglia di parlarle ed essere quell’amica consigliera che ognuno di noi cerca e desidera. L’altro personaggio, Leo Ferrari, con la sua inettitudine e il suo egoismo porta il lettore a odiarlo di primo acchito; Cinzia Giorgio riesce nel suo intendo in modo magistrale. Le figure delle nonne, caratterialmente così differenti, sono adorabili e ricoprono appieno il loro ruolo di custodi della nipote. Massimo, ahimè é una figura marginale, ma che sa ben dosare la sua gelosia e il suo amore; riesce, nonostante il sentimento che prova per Corinne, a mettersi da parte e aspettare che la giovane faccia chiarezza nella sua esistenza. È proprio vero: se ami qualcuno lascialo andare se torna indietro sara tuo per sempre. È la prima volta che apro un romanzo di questa autrice, la sua scrittura accurata e descrittiva rende la lettura piacevole e l’uso della terza persona é di mio gradimento. La storia parallela di Coco Chanel, che accompagna gli attori principali, é ben delineata nelle lettere datate che Corinne riceve in eredità. L’autrice spero mi perdonerà l’ardire e spero sorrida a queste mie parole, ma leggendola mi produce un amichevole amore clandestino e si ritrova con una fan in più.
  • Storia sublime

    5
    By Ste.seven70
    Ho letto questo romanzo tutto d’un fiato. Storia che scorre vivace e dalle scene splendidamente descritte, sembra quasi di passeggiare nelle città di Parigi e Roma. Ho adorato, sofferto e mi sono innervosita per le vicende, le indecisioni, i pensieri e il dolore di Corinne, la protagonista. Durante la lettura viene quasi voglia di parlarle ed essere quell’amica consigliera che ognuno di noi cerca e desidera. L’altro personaggio, Leo Ferrari, con la sua inettitudine e il suo egoismo porta il lettore a odiarlo di primo acchito; Cinzia Giorgio riesce nel suo intendo in modo magistrale. Le figure delle nonne, caratterialmente così differenti, sono adorabili e ricoprono appieno il loro ruolo di custodi della nipote. Massimo, ahimè é una figura marginale, ma che sa ben dosare la sua gelosia e il suo amore; riesce, nonostante il sentimento che prova per Corinne, a mettersi da parte e aspettare che la giovane faccia chiarezza nella sua esistenza. È proprio vero: se ami qualcuno lascialo andare se torna indietro sara tuo per sempre. È la prima volta che apro un romanzo di questa autrice, la sua scrittura accurata e descrittiva rende la lettura piacevole e l’uso della terza persona é di mio gradimento. La storia parallela di Coco Chanel, che accompagna gli attori principali, é ben delineata nelle lettere datate che Corinne riceve in eredità. L’autrice spero mi perdonerà l’ardire e spero sorrida a queste mie parole, ma leggendola mi produce un amichevole amore clandestino e si ritrova con una fan in più.
  • Storia avvincente

    5
    By Ste.seven70
    Ho letto questo romanzo tutto d’un fiato. Storia che scorre vivace e dalle scene splendidamente descritte, sembra quasi di passeggiare nelle città di Parigi e Roma. Ho adorato, sofferto e mi sono innervosita per le vicende, le indecisioni, i pensieri e il dolore di Corinne, la protagonista. Durante la lettura viene quasi voglia di parlarle ed essere quell’amica consigliera che ognuno di noi cerca e desidera. L’altro personaggio, Leo Ferrari, con la sua inettitudine e il suo egoismo porta il lettore a odiarlo di primo acchito; Cinzia Giorgio riesce nel suo intendo in modo magistrale. Le figure delle nonne, caratterialmente così differenti, sono adorabili e ricoprono appieno il loro ruolo di custodi della nipote. Massimo, ahimè é una figura marginale, ma che sa ben dosare la sua gelosia e il suo amore; riesce, nonostante il sentimento che prova per Corinne, a mettersi da parte e aspettare che la giovane faccia chiarezza nella sua esistenza. È proprio vero: se ami qualcuno lascialo andare se torna indietro sara tuo per sempre. È la prima volta che apro un romanzo di questa autrice, la sua scrittura accurata e descrittiva rende la lettura piacevole e l’uso della terza persona é di mio gradimento. La storia parallela di Coco Chanel, che accompagna gli attori principali, é ben delineata nelle lettere datate che Corinne riceve in eredità. L’autrice spero mi perdonerà l’ardire e spero sorrida a queste mie parole, ma leggendola mi produce un amichevole amore clandestino e si ritrova con una fan in più.

keyboard_arrow_up